Scacchi in rete

E dunque, partiamo da youtube.
È pieno di canali dedicati agli scacchi - vediamone da vicino qualcuno.

  1. https://www.youtube.com/@scacchifilosofia
    È gestito da un prof di filosofia appassionato di scacchi - possiamo dire non un maestro, magari, ma senz’altro un buon amatore, che studia e approfondisce. I suoi video intrattengono e istruiscono, e qualcosa si impara sempre, anche sul lato umano degli scacchi.
    Unico vero difetto: la sigla iniziale, benché lui ci abbia provato a ridurne il volume, continuna a trapanare i timpani.Durata dei video: tra i 20 e i 30 minuti

  2. https://www.youtube.com/@TheDaviddol
    Il canale di Daviddol è imprescindibile. Il (quasi) maestro del Circolo Scacchistico Pistoiese (in realtà il suo elo è da prima nazionale) fa ottime introduzioni alle aperture - dispiace solo che non durino di più i suoi video, mediamente di 20/25 minuti

  3. https://www.youtube.com/@cobrascacchi
    Mah. Non è chiaro se sia un giocatore con elo fide, di certo sembra bravino, almeno un buon dilettante - diciamo una seconda nazionale?- ma pare giochi solo online, perdendo spesso (ma ci sta). Nei suoi video la cosa che si apprezza di più è lasua tranquillità: sembra molto rilassato, mentre gioca online a 10 minuti. Poi ripassa la partita col motore, a vedere se le sue idee erano buone e se c’erano errori. È un buon intrattenimento e, se riuscite a seguire e ad anticipare qualche cosa, anche un buon allenamento.

  4. https://www.youtube.com/@ScacchistaMatto
    10 minuti a velocità supersonica per illustrare un’apertura! Okay, con la Siciliana non ci riesce davvero, eh? Simpatico ma un po’ ansiogeno - da prendere a piccole dosi. Però il tipo è Candidato Maestro e istruttore FSI, quindi non vi racconta bubbole, anzi: se la cava davvero bene in 10 minuti.

  5. https://www.youtube.com/@Themattoscacco
    Questi sono un gruppo di professionisti degli scacchi (ci sta pure un Grande Maestro!) che, ovviamente, non è quello che ti coinvolge di più, ma che segui sempre volentieri. Video da 8 a 15 minuti. Il difetto? Che alla fine puntano a farsi un po’ di pubblicità (ma poca e in tema, quindi ci sta)

  6. https://www.youtube.com/@Tana-degli-Scacchi
    Questo tipo qui sta agli scacchi come la Gialappas al calcio: non si segue per studiare davvero (anche se insegna pure lui, alla fine, almeno a gente come noi), ma perché davvero fa uno spettacolo, a volte anche esagerato. Due ore di media, i suoi video ed è un prendere o lasciare: non importa se sei d’accordo o meno con quel che dice, lo prendi per com’è, pupazzi, sigarette, match di catch e sparate populiste comprese. Ci piace.

  7. https://www.youtube.com/@aliscacchi95
    Alì Scacchi in un anno ha prodotto un sacco di video e poptrebbe anche essere un giocatore di alto livello, io però faccio fatica a seguirlo per la sua prosodia (o forse è la pronuncia, non so). Comunque val la pena di guardare qualche suo video e decidere personalmente.

  8. https://www.youtube.com/@superspeedscacchi
    Uno dei siti più seguiti (oltre 60.000 iscritti), eppure, per quanto piaccia in generale, mi convince meno di altri - saranno alcune uscite sulle “aperture imbattibili” o sulle “mosse che vincono sempre”, o comunque un modo di fare che sa spesso di clikbait, con quella tendenza da teleimbonitore ad attirare l’attenzione con aggettivi roboanti. Insomma, sarà anche uno bravo davvero, ma preferisco gli altri.

Manca il canale di Nicolò Napoli, bravo allenatore ma che purtroppo ultimamente ha trovato questo format brevissimo che personalmente non mi piace affatto. Partite da tre minuti o max 5, commentate al volo e poi riviste. Durata del video max 8 minuti. Lui è bravo (i video lunghi sono molto interessante), ma il format non mi piace.

Riguardo l’elenco su, 3 dei canali sono classici sboroni da YouTube, quelli che Carlo di tana degli scacchi critica giustamente. “Distruggi Carlsen con questa apertura imbattibile”, e mi spiace dirlo ma mattoscacco è uno di questi e purtroppo questo mina la credibilità del video e del canale. Lo trovo un approccio irritante.

Sì, puntano più all’audience facile che al gioco serio, pare. Però di quando in quando un salto lo faccio.

Partite scarse analizzate un po’

il nostro amico insegna qualcosa ai principianti

Io li trovo insopportabili. Peraltro esaltando i pregi di una apertura omettono tutti i potenziali difetti, facendo un pessimo servizio per chi li segue. Vedi la giusta critica di Tana degli scacchi sul gambetto Italiano.

Invece hai visto vero il video su Réti di Scacchi e Filosofia? Anche solo l’introduzione raccontata dal libro valeva tutto il video.

Certo che l’ho visto - Reti è il mio spirito guida, quello che, ogni volta che sbaglio, alza gli occhi al cielo.

Lassù devono avvisarlo di ogni buca nelle nuvole…

1 Mi Piace

Eh mi sembrava di aver visto una faccia nota tra i commenti.

tra i commenti, uno parla di noi.

“La vita non si misura solo dai numeri”
Grande, Tana.

Chi?

Boh, non so chi sia, e se anche lo sapessi, per una questione di privacy, non direi nulla, ma ha postato un link a questo thread. Ora, sono convinto che sia uno di noi, il cui nik probabilmente inizia con un articolo, ma di più non posso dire.

Ma quale sarebbe il commento?

vai ai commenti al video (da youtube), dovresti vedere questo:

Chessburger.

Un maestro internazionale italiano gioca partite da 10 minuti dicendo quel che pensa.
Notevole, ma può dare dipendenza.

Comunque su twitch Hans, che gioca a 3 minuti metre la chat danza e lui ogni tanto risponde pure (a voce), fa abbastanza impressione

Un babbano in chat è un incubo per tutti