Politica e dintorni

Non sapendo dove inserire il discorso di Liliana Segre in Senato, ho pensato di aprire un thread sulla politica. Intanto, ecco la trascrizione del discorso:

Ritengo che politica e calcio dovrebbero sempre restar fuori dai forum.

Sì, ma sul Ten Forward c’era un thread su elezioni e crisi politiche varie. E qualcun altro più vecchio. Comunque mi rimetto al parere della maggioranza.

Io sarei un po’ contrario, però è vero che sul ten l’abbiamo sempre gestito bene.

Sì, esatto, non ho mai visto liti furibonde, siamo tutti piuttosto calmi (o disillusi).
Magari il Tobanis avrà voglia di scrivere qualcosa, e ora c’è un posto dove farlo.

Ok diciamo che teniamo sotto osservazione.

Va bene. Chiariamo però a tutti che qui non ci si accapiglia per politica, calcio o religione e che gli unici motivi per scatenare flame sono:

  1. La caccia al Cimposo o
  2. La caccia al @Jabbafar

di più al Jabba(far), eh?!

Qui vale solo come elemento chimico.

1 Mi Piace

Intanto

Senatrici e Senatori, cari Colleghi, buon lavoro!

e subito dopo, l’elezione di Ignazio La Russa.

Auguri a Segre. Di passaggio, vi ho mai detto che sta a Milano e che mia madre la incontra ai giardinetti sotto casa sua? Si è anche fatta autografare un suo libro. Io però ricordo anche la nonna (la mamma di mia mamma) che, se le parlavi dei partigiani, cambiava colore e ti diceva chiaro che erano dei ladri: “Altro che eroi: son venuti da noi e ci hanno portato via un maiale, otto galline, le uova, il latte…” non gliel’ha mai perdonata, che aveva figli da crescere e solo insalata da dar loro da mangiare.

Insomma, a seconda di dove stai e da che parte osservavi, potevi vedere le stesse cose in modo molto diverso.

Comunque, nodi aperti:

  1. Il caro bollette (che ci son stati aggiotaggi e accaparramenti. Da parte di chi? Di chi ti vende l’energia avendo sede in Olanda per motivi fiscali)

  2. La guerra. Che si fa, si punta alla pace con le armi o con la diplomazia?

  3. La pandemia - che non è mica finita: seguiamo il modello cinese (e facciamo pagare le multe agli over 50 che non si sono vaccinati, riprendiamo le vaccinazioni di tutti e re-istituiamo il green pass per meglio convincere che l’importante è vaccinarsi a prescindere) o cambiamo registro? Corollario di questo, chi ci va al Ministero della Salute?

Così, tanto per chiedere.

No, questa pare sia stata sbufalata, se ho capito a chi ti riferisci.

Ah beh, allora

Ma facciamocelo dire da Eni stessa, no?

Dove paga le tasse? Dove ci sono le risorse.

Quindi dove? In Russia?

Tu parlavi della sede, e a quella mi riferivo e si riferivano i fact-checker. Poi nemmeno loro riescono a star dietro a tutti gli avvitamenti triplo-carpiati per sfuggire al Fisco.

Potrebbe anche essere Marocco, USA e sì, Russia. Almeno a quanto capisco.

Cmq più che il prezzo del materiale (del.governo preferisco non parlarne) è la.borsa del gas con vari speculatori che approfittano delle situazione fragile e caotica per fare soldi.
Speriamo in bene.

L’altra faccia della medaglia è che questo tipo di restrizioni energetiche erano quelle necessarie per le varie svolte green et similia. E che ovviamente nessuno voleva pur tutti millantando interessi ecologici, più presunti che tali.

Vabbè torno al mio libro e poi ginnastica.

Tra cui Eni (o gli Arcuri dell’Eni della situazione)

Distinguiamo le restrizioni per tutti dal caro bollette (che è un’altra cosa: sono restrizioni per i soli poveri, ma nemmeno quello, sono arricchimenti indebiti - perché dalle mie parti gli uffici pubblici la sera hanno tutti la luce accesa fino al mattino, tanto casomai alzano tasse, balzelli e multe e spengono i riscaldamenti delle scuole)

Vediamo come sfrutteranno questa nuova norma…

https://www.open.online/2022/11/01/governo-meloni-decreto-rave-reato-cosa-succede/

In effetti, sembra abbastanza generica da prestarsi a svariati abusi. Ma può superare le liberta costituzionali?

Eh beh, secondo me Crozza l’ha detta giusta

“Ai giovani dico siate liberi, ma vi ricordo che noi siamo armati”.

Marce a Predappio, aumento del contante per aiutare l’evasione, nessuna politica economica, attacco ai diritti civili. Non mi fate commentare.

Però:

  • fine delle vaccinazioni obbligatorie e fine del green pass.
  • niente più lockdown.
  • caro bollette al primo posto.

Per la questione dei treni da far arrivare in orario devi aspettare, che stanno organizzando.

Praticamente l’articolo conferma tutto quello che si era detto nei mesi scorsi: esiguità dei giacimenti, lungaggini per autorizzazioni e attivazione degli impianti, rischi vari.

La novità è che non si parla solo dell’Adriatico, ma anche dei golfi di Napoli, di Salerno e delle isole Egadi:

Con la situazione sismica perennemente critica qui in zona (chiedere agli abitanti dell’area flegrea) speriamo di non vedercela brutta.

Politici che fanno promesse e Giornali che le pubblicano come FATTI. La tempesta perfetta.