L'Angolo delle Chiacchiere Senza Contesto

Chiesto delucidazioni a moglie, mi dice che se il conto è cointestato c’è la presunzione che la proprietà sia divisa al 50%, e quindi la banca teoricamente dovrebbe bloccare solo il 50% del saldo. Tuttavia spesso le banche fanno quel cazzo che vogliono.

È esattamente quello che mi ha detto anni fa il bancario. Contestato non viene congelato del tutto. Per questo ricade al 50% sul mio ISEE

Ieri sera IO mi ha aggiornato sulle modifiche relative alla sicurezza.
Finalmente puoi fare login una volta all’anno, in caso di furto del telefono puoi disconnettere l’app da Web.
Hanno aggiunto anche la possibilità di ricevere sms e/o mail quando hai notifiche e leggerle online, tramite Send

Ovviamente ti servono sempre Spid o CIE, quindi l’ideale credo sia avere due dispositivi con le app di autenticazione attive, se ne perdi uno, usi l’altro.

In generale una soluzione potrebbe essere quella di obbligare, all’interno della EU, i fornitori di servizi a permettere un recupero di credenziali/blocco universale basato sullo SPID europeo.
Vuoi recuperare l’accesso/bloccare google, whatsup, telegram etc… accedi all’apposito portale di gestione istituzionale ed invii una richiesta al sistema desiderato ed il gioco e fatto.

Esatto, è quello il problema.

Grazie alle interrogazioni che faccio a mio figlio, ho scoperto, nella mia totale ignoranza con cui lotto, a fatica, tutti i giorni, alcuni pensieri del filosofo Feuerbach ma soprattutto che avevo sempre capito al contrario la frase di Marx “la religione è l’oppio dei popoli”.

E vabbè, si dice che non si finisce mai di imparare…

In che senso al contrario?

A) La religione è propugnata da chi ha potere per stordire e soggiogare il popolo

B) Il popolo abbraccia e sostiene la religione come antidolorifico della vita quotidiana.

È la B: “nella sua versione integrale − e meno conosciuta − si presenta così: « La religione è il sospiro della creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, così come è lo spirito di una condizione senza spirito. È l’oppio del popolo »”
Ma un po’ anche A: “L’uomo è il mondo dell’uomo, lo Stato, la società. Questo Stato, questa società producono la religione, una coscienza capovolta del mondo, poiché essi sono un mondo capovolto. La religione è la teoria generale di questo mondo”

Pensavo A) ma per Marx è B).

Marx però dimentica che, almeno dai tempi di Costanatino per la nostrta religione, ma dall’alba dei tempi per tutte, la medesima è sempre diventata parte dello Stato (di qualunque Stato) oppure un potere a lato anche in opposizione a esso, ma solo nel caso dello Stato in mano a un Tiranno avverso alla stessa. Alla fine, sarà pure l’oppio del popolo che la brama, ma lo spacciatore è il Governo in essere nei vari posti e nei vari luoghi - anche che non sia lui il produttore, ma solo il più grosso intermediario. Insomma, un po’ anche A), via.

Credo che il tutto sia semplificato, o meglio, ci si riferisca alla religione in senso puramente “spirituale”, lasciando poi fuori le strutture di potere che da essa nascono e di essa si nutrono (tipo cristianesimo vs chiesa).
A questo poi aggiungerei fenomeni quali integralismo, fanatismo, etc…

Quindi se si intende religione come dimensione spirituale allora la b) ci sta, altrimenti il discorso è molto piú sfaccettato.

Potrebbe essere, anche se per me spiritualità e religione sono due cose abbastanza distinte.

Semplificando molto, vedo la religione come un sottoinsieme della spiritualità, però bisognerebbe anche capire come uno delimita il concetto di religione.

Storicamente chi aveva potere tendeva a favorire religioni che garantivano stabilità sociale. Quindi penso che la definizione “oppio dei popoli” sia una conseguenza di questo.

In alternativa si usava la religione per unire la popolazione contro “l’altro”, vedi lo scontro tra cristianità e islam; però ritengo che questo abbia molto poco a che vedere con la religione, infatti questa tattica è usata costantemente dai nostri politici …

Dio fu morto, non siamo riusciti a creare nuovi valori e adesso sono uccelli acidi. ( Nietsche, prolegomeni per una corretta ornitologia, pg. 42 )

Novità sui bonifici istantanei

Sarebbe interessante capire cosa intendano a livello tecnico quando dicono

Il plus di quanto deciso dall’Europa non è solo limitato al confort o alle opportunità, tocca anche il tema della sicurezza. Con la misura i regolatori comunitari hanno deciso che banche e prestatori di servizi di pagamento (PSP) dovranno prevedere delle misure specifiche per individuare e prevenire la possibilità che un bonifico passi sul conto sbagliato a causa di frodi o errori.

I PSP che operano nell’UE dovranno quindi fornire “immediatamente” un servizio per verificare l’identità del destinatario senza costi aggiuntivi, e come ulteriore misura di contrasto alle frodi dovranno consentire ai clienti di fissare un importo massimo per i bonifici istantanei in euro. Se un PSP non adempie agli obblighi in materia di prevenzione delle frodi e a causa della negligenza un cliente subisse un danno finanziario, per le nuove norme questo può rivalersi sulla propria banca per essere risarcito

E che facciamo se per rivalersi alzeranno i costi dei bonifici?

Certo che potrebbero ma rischiano di perdere l’occasione di scalzare alcuni dei pagamenti alternativi come PayPal se l’istantaneo è più sicuro e.cista meno

Se vogliono aumentare i costi lo fanno senza problemi, basta vedere i costi per pagare tasse varie o simili.
Resta il fatto che il costo del bonifico è già di per se alto, quindi non credo possa competere con paypal o simili.

I bonifici istantanei non potranno costare di più di quelli ordinari.
Dite pure addio ai bonifici gratuiti.

BPM bonifico istantaneo 5 euro, CIBIL 2,85 euro.
È il conto corrente di mio padre, morire che mi fanno condizioni migliori.

Fideuram tutto gratis, pure l’ istantaneo.